Carnevale veneziano 2022: principali appuntamenti da non perdere

Carnevale veneziano 2022: principali appuntamenti

12 febbraio – 1 marzo 2022: per 18 giorni Venezia sarà ricca di eventi per adulti e bambini. Quali sono i giorni da non perdere per vivere il Carnevale veneziano?

Principali appuntamenti del Carnevale veneziano

Come da tradizione, i giorni più importanti sono il giovedì grasso e il martedì grasso; molte iniziative si tengono anche durante tutti i fine settimana del periodo del carnevale.

Per chi desideri programmare il proprio viaggio a Venezia durante il carnevale è sicuramente utile conoscere il calendario (ancora in via di definizione) degli eventi e appuntamenti più importanti del carnevale veneziano.

13 febbraio 2022: Festa Veneziana sull’Acqua (Rio di Cannaregio)

19 febbraio 2022: Corteo e Festa delle Marie (Via Garibaldi)

20 febbraio 2022: IL VOLO DELL’ANGELO (Piazza San Marco)

27 febbraio 2022: Il Volo dell’Aquila (Piazza San Marco)

27 febbraio 2022: Finale del concorso La Maschera Più Bella (Piazza San Marco)

28 febbraio 2022: Concorso La Maschera Più Bella-edizione per bambini (Piazza San Marco)

1 marzo 2022: Premiazione della Maria del Carnevale (Piazza San Marco)

1 marzo 2022: “Svolo del Leon” (Piazza San Marco)

Storia e tradizioni

Tra le iniziative indicate alcune rimandano a nomi e immagini non comuni per chi non abita a Venezia: le Marie, il volo dell’angelo o il volo dell’Aquila sono certamente quelle che suscitano più curiosità nei visitatori. Ma cosa è esattamente il volo dell’angelo? È il lancio dal Campanile di San Marco fino a Palazzo Ducale della “Maria” del Carnevale dell’anno prima. E immediata sorge un’altra domanda: cosa è la festa delle Marie a Venezia?

La festa delle Marie è la rievocazione di una festa medievale e consiste, oggi, nella sfilata in abiti tradizionali di alcune giovani donne al termine della quale viene eletta la più bella. Ma ancora più interessante e articolata è la festa originaria, soppressa nel 1379, nella quale erano coinvolte le giovani promesse spose tra cerimonie religiose, abiti sontuosi e rapimenti pirateschi.

E così, di domanda in domanda, si scopre che il Carnevale di Venezia affonda le sue radici in lontanissime tradizioni che nel tempo si sono mantenute, perse, poi riprese ma che tutte raccontano un pezzo della storia della città di Venezia e delle sue tradizioni → Scopri di più 

Ma cosa si fa durante il Carnevale veneziano?

Molti visitatori vengono a Venezia per sfoggiare i costumi fatti da sé oppure noleggiati, girando tra San Marco e Rialto. I più abbienti partecipano a feste in maschera private in rinomati Palazzi come Palazzo Pisani Moretta. Ma i turisti possono semplicemente indossare le maschere comprate nei negozi in città o divertirsi a scattare fotografie dei momenti più belli del carnevale.

I bambini veneziani si travestono e vanno alle festicciole nei locali della propria parrocchia. Oppure vanno a spasso sulla Riva degli Schiavoni fino a San Marco per vedere i costumi spettacolari o farsi fotografare.

I giovani vanno a bere vin brulé, soprattutto il sabato, giorno clou del Carnevale, che quest’anno sarà il 26 febbraio, girando per Campi e bar secondo gli eventi organizzati nei vari Sestieri.

Gli eventi del Carnevale più frequentati dai Veneziani sono la Festa sull’acqua nel Rio di Cannaregio, con il corteo acqueo delle Associazioni Remiere e i percorsi enogastronomici con le specialità veneziane, e il Corteo e Festa delle Marie (Via Garibaldi). Entrambe zone popolari un po’ fuori dalle principali rotte turistiche.

Come sono le maschere del Carnevale Veneziano?

Le maschere possono essere di cartapesta, vetro, cuoio, in tinta unita o ricche di colore e decorate con foglia d’oro, ma quasi tutte coprono integralmente il volto a ricordare i tempi in cui il carnevale era l’occasione per agire senza essere riconosciuti, e partecipare a feste e balli nelle strade e nelle case private.

Quali sono i cibi tipici del Carnevale a Venezia?

I dolci tipici del Carnevale veneziano sono le frittelle veneziane con uvetta e pinoli dette fritole, i galani (detti anche chiacchiere) e la crema fritta. È possibile assaggiarli in tutti i bar e le pasticcerie della città.

La Foresteria Valdese di Venezia, una delle otto Case Valdesi, è collocata in posizione strategica a soli 10 minuti a piedi da Piazza San Marco, per godersi tutti gli eventi del Carnevale e per visitare la città nei giorni delle feste.

Per prenotazioni www.foresteriavenezia.it. Saremo lieti di ospitarvi!

 

Un mare di bellezza

Un mare di bellezza

Giornate lunghe, luminose; temperature piacevoli; esplosione di fioriture e senso di libertà dopo tanti mesi trascorsi prevalentemente in ambienti chiusi. Tutto questo è il mare a maggio. Le strutture della Diaconia Valdese al mare Casa Valdese di Vallecrosia La Casa...

Spazi per gruppi in strutture non convenzionali

Spazi per gruppi in strutture non convenzionali

Le Case Valdesi sono case per ferie e hotel in cui trascorrere vacanze di qualità a prezzi interessanti, in un’atmosfera informale e con particolare attenzione al rispetto per l’ambiente. Nelle Case Valdesi è possibile organizzare anche incontri, convegni, formazioni...

Il porto d’approdo

Il porto d’approdo

La mostra fotografica è un regalo condiviso Nel 2013 alla Foresteria Valdese di Firenze è stata allestita una mostra fotografica unica. Perché ve ne riparliamo oggi? “La mostra fotografica è nata come regalo della foresteria ai gouldini di tutti i tempi, alle loro...